List your home
Apply filters
£ to

DIMORA DEI FIGULI

from £43 /night help Price for guests, Nights

Excellent 5/5 

8 reviews

from £43 /night help Price for guests, Nights

Estimated nightly price based on a weekly stay. Excludes fees (if applicable). Enter your dates to see the total cost.

Living

House / 2 bedrooms / sleeps 4

Need more information about booking Home 1308803 ?

House / 2 bedrooms / sleeps 4

Key Info
  • Beach / lakeside relaxation
  • Nearest beach 20 km
  • Great for children of all ages
  • Car not necessary
  • Air conditioning
  • No pets allowed

La Dimora dei Figuli è una tipica costruzione d'epoca in pietra leccese, con belle volte a stella di nuovissima ristrutturazione, arredata in un fresco stile nel quale si fonde il gusto per l''antico, in un'atmosfera di charme ben sintonizzata con il delicato "spirito del luogo". Per la sua eccezionale posizione, la “Dimora dei Figuli” è l''ideale per trascorrere un piacevole soggiorno immersi nella bellezza e nella tranquilla vitalità del borgo antico di Lecce,

Size Sleeps up to 4, 2 bedrooms
Nearest beach Costa jonica 20 km
Will consider Corporate bookings, Long term lets (over 1 month)
Access Car not necessary
Nearest travel links Nearest airport: Aeroporto di Brindisi 40 km, Nearest railway: Stazione Ferroviaria di Lecce
Family friendly Great for children of all ages
Notes No pets allowed, No smoking at this property

Features and Facilities

Luxuries Internet access, Boat available
General Air conditioning, TV, Satellite TV, Wi-Fi available
Standard Kettle, Iron, Hair dryer
Utilities Cooker, Microwave, Fridge, Freezer
Rooms 2 bedrooms, 1 bathrooms of which 1 Family bathrooms
Furniture 1 Sofa beds, Double beds (2), Single beds (4), Cots (1), Dining seats for 6, Lounge seats for 4
Other Linen provided, Towels provided
Access Parking, Suitable for people with restricted mobility, Not suitable for wheelchair users

The Puglia region

IL SALENTO

Le coste del Salento si caratterizzano per l'elevata variabilità dei paesaggi. Coste alte e rocciose formate da falesie calcaree si alternano a coste basse con rocce degradanti verso il mare e con calette che nascondono piccoli paradisi di sabbia finissima. Le coste sono ampie e sabbiose soprattutto sul Mar Ionio, le cui acque sono caratterizzate a questa latitudine da una trasparenza e da cromatismi rari; spettacolari sono le scogliere a picco sul mare, soprattutto sul Mare Adriatico

Tra le spiagge più note ci sono quelle sabbiose di Ugento, Porto Cesareo, Gallipoli, Santa Maria di Leuca e Otranto e per quanto riguarda le scogliere, tra le più notevoli meritano citazione le Falesie e le coste rocciose poste tra Otranto e Santa Maria di Leuca in particolare Porto Badisco, Castro Marina, Santa Cesarea Terme, Tricase Porto, Marina Serra, Novaglie e Ciolo.

Le Grotte Carsiche

Il Salento è caratterizzato da differenti tipologie di costa; nelle zone dove la costa sabbiosa scompare per la sciare spazio a rocce e falesie a picco sul mare, vi sono numerose grotte e cavità naturali che si sono formate nel coso dei secoli grazie all'azione erosiva dell'acqua e del mare. Sopratutto nel tratto di costa adriatica tra Otranto e Santa Maria di Leuca vi è una forte prevalenza di rocce di origine calcarea caratterizzate da nicchie costiere, piccole insenature con baia ed imponenti falesie che regalano panorami mozzafiato e strapiombi a picco sul mare blu.

Grotte carsiche

Queste piccole nicchie ed insenature spesso nascondono delle cavità di origine carsica alcune delle quali molto conosciute e rinomate come ad esempio: La Grotta Zinzulusa, la Grotta Romanelli, la Grotta dei Cervi, la Grotta Palombara ed altre. Un altro tratto di costa ricco di cavità e quella che si affaccia sul mar Ionio compresa tra Punta Ristola (Santa Maria di Leuca) e la Baia di Uluzzu nei pressi di Porto Selvaggio. I resti degli antichi abitanti di queste cavità si trovano nei musei provinciali di Maglie e Lecce.

Gli Uliveti

La coltura più importante e diffusa dell'intero territorio è naturalmente l'ulivo (sembra infatti che circa l'80% del patrimonio alboreo del Salento sia costituito da alberi di Ulivo).

Uliveti

La coltivazione a uliveto infatti caratterizza l'entroterra salentino ed è composta da milioni di esemplari di alberi di ulivo, alcuni dei quali molto vecchi, fino a 400-500 anni. Uno studio infatti ha dimostrato che nella zona compresa tra Maglie, Casarano e Tricase ci sono degli esemplari davvero molto vecchi. Nel 2007, è stata inserita nell'elenco dei 100 luoghi da salvare stilato dal FAI (Fondo per l'Ambiente Italiano).

Lecce

IL BAROCCO LECCESE

è così chiamato perché la materia prima utilizzata dagli architetti fu la pietra leccese, ossia una pietra tufacea estratta nelle cave della provincia, in grado di essere scolpita e lavorata finemente e di resistere bene agli agenti atmosferici. Questa forma artistica e architettonica si è sviluppata tra la fine del 1500 e la prima metà del 1700 ed è caratterizzata da sgargianti decorazioni con motivi floreali e putti oltre che figure mitologiche poste ad abbellire le facciate degli edifici.Gli architetti più importanti che svilupparono questa forma artistica furono Giuseppe Zimbalo (1617-1710) e Giuseppe Cino (1644-1722) Gustavo Zimbalo, Cesare Penna, Mauro Manieri ed Emanuele Manieri.

I palazzi e le numerose costruzioni religiose presenti nel centro storico di Lecce e di altri centri del Salento, sono quindi costruzioni in stile barocco che, influenzato dal plateresco spagnolo, plasmò e modificò l'aspetto della città capoluogo e degli altri centri per circa 2 secoli.

Si diede il via Duomo_di_Leccequindi alla costruzione di moltissime chiese, conventi e strutture religiose; tutti gli ordini religiosi decisero di costruire una propria chiesa o convento nella città di Lecce ed entrarono spesso in competizione nel realizzare la più sontuosa, favorendo lo sviluppo di diverse scuole locali di scalpellini e scultori abilissimi a realizzare con la pietra leccese facciate, fregi e statue dalle forme e dimensioni più varie.

Data la particolare consistenza della pietra leccese e la sua caratteristica di indurirsi nel corso del tempo stando a contatto con gli agenti atmosferici, riusciamo a godere ancora oggi delle bellissime facciate e monumenti che adornano il centro storico di Lecce.

Questo stile nuovo contagiò anche i signori locali che decisero di fare a gara per abbellire i propri palazzi con motivi floreali, figure e animali mitologici, fregi e stemmi delle proprie famiglie.

Le opere più importanti del Barocco leccese sono la basilica di Santa Croce (1548-1646) che rappresenta sicuramente

l'apoteosi e il monumento simbolo di questo stile; L'adiacente Palazzo dei Celestini o Palazzo del Governo; palazzodeicelestinila scenografica Piazza Duomo su cui si affacciano il Duomo e il Seminario Arcivescovile(1694-1709), che conserva nel cortile un pozzo dalla ricca decorazione scultorea con motivi floreali e di frutta, opera di Giuseppe Cino.

Basta comunque passeggiare per il centro storico e scoprire le innumerevoli chiese e palazzi tra cui ricordiamo le chiese di Sant'Irene, del Rosario, Santa Chiara, San Matteo, San Giovanni Battista, Palazzo Adorno..

Guest reviewsPowered by TripAdvisor

Guest reviews no reviews

Guest reviews Powered by TripAdvisor

5 star
7
4 star
1
3 star
0
2 star
0
1 star
0

Excellent 5/5


8 reviews Excellent 5/5

Help other travellers decide where to stay

Add your voice to the conversation about this holiday home and your review will appear on TripAdvisor too.

Write a review

Write a review
Review 1-8 of 8

23 Jan 2014

5/5

"UNA VERA CHICCA NEL CUORE DI LECCE"

Un soggiorno molto suggestivo in una dimora antica curata nei minimi particolari. Sembra di rivivere la storia dei vicoli delle città. Ottima accoglienza, cordialità e disponibilità dei proprietari, ambiente pulito. Veramente a due passi dal centro della bellissima Lecce, della piazza principale della città e tutto intorno monumenti, cattedrale, chiese e storia del barocco leccese. Tipici ristorantini e lounge atmosphere circondano la zona. Tutto pecorribile rigorosamente a piedi con passeggiate immerse nella storia. UNA MERAVIGLIA

Review 1-8 of 8

This advert is created and maintained by the advertiser; we can only publish adverts in good faith as we don't own, manage or inspect any of the properties. We advise you to familiarise yourself with our terms of use.

Check price and book
Your dates are available

Book your stay

Enter dates for more accurate prices

*
*

2 Nights min stay

Sleeps 4

    from £43 /night help

    Estimated nightly price based on a weekly stay. Excludes fees (if applicable). Enter your dates to see the total cost.

    Rental cost
    Owner fee
    Subtotal

    Subtotal

    Enter dates to see your price

    Owner fees cover things like cleaning. Click Book now to review a full breakdown of the cost before making your payment.

    This home can only be paid for online through Holiday Lettings using your credit/debit card or PayPal (never by bank transfer)

    Pay online via Holiday Lettings with your credit/debit card or your PayPal account to be covered by Payment Protection

    Contact the owner

    Email the owner
    *
    help

    Tick this box to request a quote for your stay. The owner will email you the total cost for your dates and a link to book and pay online. Note that other guests may have received a quote for the same dates. The first one to pay gets the booking, so make your payment asap to secure your holiday.

      This home can only be paid for online through Holiday Lettings using your credit/debit card or PayPal (never by bank transfer)

      Pay online via Holiday Lettings with your credit/debit card or your PayPal account to be covered by Payment Protection

      You're booking with

      Desideria G.

      100% Response rate

      Calendar last updated:19 Jun 2015

      Based in Italy

      Languages spoken
      • English
      • Italian

      Don’t let an old browser slow down your holiday

      Your browser is out of date and might not work well with our website. Download the latest version to speed up your hunt for the perfect holiday home.

      Just click on the icons to get to the download page