List your home
Apply filters
£ to

vista

Penthouse | 2 bedrooms | sleeps 6

Key Info
  • Beach or lakeside relaxation
  • Great for children of all ages
  • Air conditioning
  • Pets welcome
  • Car not necessary

In zona elegante dominante il corso Imperatrice, affacciato sul golfo e sul mare, attico ben arredato e ristrutturato con ingresso, soggiorno e grande vetrata su terrazza affacciata sulla passeggiata Imperatrice e mare, due camere di cui una matrimoniale e una con letto a castello, cucinino attrezzato con lavastoviglie, bagno con doccia, balcone laterale, riscaldamento autonomo e impianto di climatizzazione.

Il condominio offre la possibilità di parcheggiare l'auto.

Per scendere in spiaggia o sul lungomare, invece di percorrere la strada carrabile, c'è la possibilità di fare una brevissima passeggiata nel verde attraverso una breve stradina privata chiusa da cancelli ( di cui solo pochi condomini hanno le chiavi) che dolcemente e nell'assoluta tranquillità, in pochi metri ( 200 circa) accompagna sul lungomare, alle spiagge, al Casino

Size Sleeps up to 6, 2 bedrooms
Will consider Corporate bookings, Long term lets (over 1 month), Short breaks (1-4 days)
Access Car not necessary
Family friendly Great for children of all ages, Suitable for people with restricted mobility
Notes Pets welcome, Yes, smoking allowed

Features and Facilities

Luxuries Sea view
General Air conditioning, TV
Utilities Dishwasher, Cooker, Fridge, Freezer, Washing machine
Rooms 2 bedrooms, 1 bathrooms of which 1 Family bathrooms
Furniture 1 Sofa beds, Single beds (2), Double beds (1), Dining seats for 6
Outdoors Balcony or terrace, Shared garden, Bicycles available
Access Parking, Lift access

The North West Italy region

La Riviera dei Fiori (Rivea de Scioe in ligure) è quel tratto di costa della Liguria, facente parte della Riviera Ligure di Ponente che si estende dal Andora (capo Mele) e fino al confine con la Francia, dopo Ventimiglia.

Tra i più noti centri turistici dell'entroterra si ricordano Taggia (il borgo medievale ), Dolceacqua (dominata dal Castello dei Doria, a cui si accede attraversando uno scenografico ponte sul Nervia), Pigna (centro d'arte e termale), Apricale (uno dei borghi più belli d'Italia, noto per il castello della Lucertola), Rocchetta Nervina (importante centro escursionistico), Perinaldo (osservatorio astronomico "Cassini"), Triora (famosa per i processi per stregoneria), Pieve di Teco (cittadina dai caratteristici portici) e la stazione sciistica di Monesi e Bussana Vecchia.

È caratterizzata da spiagge ampie e sabbiose e da tratti rocciosi, come d'altronde il resto della Riviera Ligure, e da un entroterra collinoso fino a poche centinaia di metri dal mare, un tempo soprattutto coltivato ad uliveto. Tipico della Riviera dei Fiori è il clima estremamente mite, poco piovoso e molto soleggiato.

San Remo

Sanremo è una località turistica, rinomata per la coltivazione dei fiori (celebrata ogni anno con il corso fiorito Sanremo in Fiore), da cui il nome di Città dei Fiori. Inoltre ospita l'arrivo della corsa ciclistica Milano-Sanremo (una delle più importanti classiche del ciclismo), il Festival della canzone italiana, il rally di automobilismo, la tappa italiana dell'European Poker Tour, ed è sede del Casinò (uno dei quattro presenti in Italia). Dista dal capoluogo provinciale circa 24 km e 150 km dal capoluogo regionale.

La posizione geografica, in una insenatura riparata dalle montagne, è la principale causa del rinomato clima mite della città, che la rende meta di soggiorni sia estivi, sia invernali, anche curativi.

Nei mesi invernali, quando le temperature medie giornaliere si attestano attorno ai +10/+11 °C, infatti, a Sanremo solo eccezionalmente si registrano temperature inferiori a 0 °C (frequenza media delle gelate attorno a 0,8 giorni/anno) e sono complessivamente rare anche le minime notturne inferiori ai +3/+5 °C (in gennaio e febbraio i valori minimi medi si attestano attorno ai +7 °C, quelli massimi medi sfiorano i +13 °C);

Le estati sanremesi sono ventilate, moderatamente calde e i mesi di luglio e agosto registrano valori medi giornalieri prossimi ai +24 °C, con minime medie di circa +20 °C e massime attorno ai +28º infatti, valori diurni superiori a +32/+33 °C sono molto rari anche durante le ondate di caldo più intense), grazie alle brezze che tendono a mitigare la calura e per effetto dei tassi di umidità relativa media (che nell'estremo Ponente imperiese sono più contenuti rispetto a quelli del resto della Liguria) a Sanremo le giornate afose sono assai meno frequenti che in città come Savona, Genova o La Spezia, che pure hanno regimi termici estivi molto simili.

In generale le temperature a Sanremo sono un po' più alte rispetto ai comuni costieri confinanti anche a causa di un modesto effetto Isola di calore

Centro di mondanità, il suo edificio più famoso è certamente il Casino, costruito nel 1905, regno incontrastato di tavoli verdi, roulettes e di moderne slot-machines. Frequenti e selezionate le manifestazioni: per tutte, celebre in tutto il mondo, il Festival della Canzone italiana, nato nel 1951, oggi "il festival" per antonomasia.La vita artistica e culturale della città ruota, invece, intorno alle stagioni concertistiche (a Sanremo ha sede un'orchestra sinfonica stabile) e teatrali, ai martedì letterari, agli incontri con l'autore, alle mostre d'arte e alle rassegne.

Per lo sport esistono attrezzature di grande richiamo: un campo da golf, a 18 buche, dotato di club house, agibile tutto l'anno; uno stand di tiro a volo e tiro a segno; un campo ippico, al Solaro, con scuola di equitazione e maneggio coperto; campi da tennis, minigolf, baseball e softball, pallavolo; piscine olimpioniche e piscine per gli allenamenti. Il mare offre possibilità sportive di vario genere: pesca, immersioni, canottaggio, vela, surf, motonautica e due attrezzati porti turistici.

Tra gli appuntamenti sportivi da non perdere, la "Classicissima" di ciclismo Milano-Sanremo, il Rallye automobilistico (prova valida per il Campionato del mondo Piloti e Marche) e il Criterium velico di Pasqua.

Allo shopping di qualità si aprono le eleganti boutiques delle vie del centro; per fare acquisti d'ogni genere la meta è nelle più commerciali vie Palazzo e Corradi e, il martedì ed il sabato, al mattino, il colorato mercato ambulante di piazza Eroi Sanremesi, vicino alla concattedrale di San Siro.

Sanremo, peraltro, è "città dei fiori" e alla floricoltura deve gran parte della sua ricchezza e del suo benessere economico. Le serre dominano il paesaggio ed il settore floricolo annovera circa duemila aziende produttive, oltre a numerose aziende di esportazione

Storia : Sanremo è situata in una insenatura che va da Capo Verde ad Oriente a Capo Nero ad Occidente; a Nord le fanno corona i contrafforti di San Romolo e del Monte Bignone (m. 1299), massima elevazione della zona. Queste alture, digradanti fino al mare, sono intersecate dalle strette valli dei torrenti Foce, San Romolo, San Francesco e San Martino.

L'anima antica di Sanremo è quella cosiddetta della “Pigna”, dalle marcate caratteristiche del borgo ligure, mentre la parte moderna, sviluppatasi dall'Ottocento sino ad oggi possiede tutte le caratteristiche del cuore cittadino. La zona di Sanremo reca tracce antichissime di attività umana, come testimoniato dalle scoperte archeologiche nella Grotta della Madonna dell'Arma, presso Bussana, e nei giacimenti paleolitici di via San Francesco e dell'Orto dei Padri Gesuiti, o i numerosi Castellari dei Liguri Intemeli rinvenuti nelle alture intorno alla città. Con la romanizzazione della Liguria la zona di Sanremo divenne la “Villa Matutiana”, la cui reliquia più importante è costituita dai resti della Villa Romana della Foce, di epoca imperiale. In seguito, a causa delle incursioni dei Saraceni, gli abitanti della Villa Matutia decisero di abbandonare la riva del mare e, rifugiatisi sul colle della Costa, fondarono il Castrum Sancti Romuli, che rimarrà sotto la giurisdizione dei Conti di Ventimiglia sino al 1038, anno in cui entra definitivamente nell'orbita della Repubblica di Genova. Nel Cinquecento la cittadina, ormai divenuta San Remo, conta circa “mille fuochi” ed i suoi abitanti sono dediti alla navigazione e all'agricoltura. La vita scorre relativamente tranquilla sino al 1544, anno in cui il pirata Dragut assalta il borgo saccheggiandolo e distruggendolo. Vengono così ampliate le mura e aggiunti nuovi bastioni, che cingeranno la città fino alla rivolta del 1753 con la quale Sanremo cerca di affrancarsi dal dominio della Repubblica; Genova reprime duramente la rivolta, fa bombardare la città e radere al suolo parte della cinta muraria.

La “Città dei Fiori” vivrà però il suo periodo storico più importante a partire dal 1860 quando, grazie al pregevole clima, allo stupendo paesaggio e alla dedizione di alcuni nobili, medici e scrittori, prenderà avvio lo sviluppo turistico. Con la costruzione della linea ferroviaria Genova – Ventimiglia nel 1872, Sanremo verrà scelta come luogo di soggiorno favorito da inglesi, russi e tedeschi, trasformandosi da cittadina dedita all'agricoltura e alla pesca a meta turistica d'élite. Vi soggiorneranno, tra gli altri, il re Edoardo VIII d'Inghilterra, la zarina di Russia e il kaiser di Germania Federico III. Visse a lungo in città e infine vi morì, anche lo scienziato Alfred Nobel. Con l'apertura di molti lussuosi alberghi e l'inaugurazione delle sale da gioco del Casinò, Sanremo assurge a fama mondiale, tanto che, nel 1920, viene scelta come sede della “Conferenza Internazionale degli Stretti”, importante incontro tra gli stati vincitori della grande guerra. Alla fine della Seconda Guerra Mondiale, dopo l'interruzione dovuta agli eventi bellici, Sanremo torna ad essere meta privilegiata del turismo.

This advert is created and maintained by the advertiser; we can only publish adverts in good faith as we don't own, manage or inspect any of the properties. We advise you to familiarise yourself with our terms of use.

Close

Min stay varies

Changeover day Flexible

from£88/nighthelp

This is the estimated nightly price based on a weekly stay. Contact the advertiser to confirm the price - it varies depending on when you stay and how long for.

Book your stay

*
*
*

Subtotal

 Your dates are available

Contact the owner

Close

Payment options

Pay online via the Holiday Lettings payment platform with your credit/debit card or your PayPal account to be covered by Payment Protection. Learn more

You're booking with

Marina P.

100% Response rate

Based in Italy

Languages spoken
  • English
  • French
  • Italian

Also consider

Imperia
132 properties
Menton
71 properties
Roquebrune-Cap-Martin
33 properties
Poggi
32 properties
Porto Maurizio
31 properties
Ventimiglia
27 properties
San Bartolomeo al Mare
27 properties
Vasia
26 properties
Diano Marina
25 properties
Gorleri
16 properties
Dolceacqua
12 properties
Prela
12 properties
Bordighera
12 properties
Oneglia
10 properties
Diano Castello
8 properties
Borgo sant'Agata
8 properties
Santo Stefano al Mare
7 properties
Pompeiana
7 properties
Pigna
7 properties
Apricale
7 properties

Start a new search