List your home
Apply filters
£ to

Apartment | 1 bedrooms | sleeps 2

Key Info
  • Nearest beach 150 km
  • Not suitable for children
  • Car advised
  • No pets allowed

In residence immerso nel verde e nella tranquillità propongo appartamento finemente arredato riservato con intero affaccio sulle bellissime colline Matildiche a due passi dal centro termale e dagli splendidi campi da golf, composto da pranzo soggiorno con angolo cottura, disimpegno notte, camera matrimoniale e bagno, garage, cancello automatico e parcheggio condominiale illuminato. A meno di Km sei in città a Reggio Emilia dove si possono visitare i bellissimi architettonici progetti di Calatrava con il ponte e la stazione mediopadana che vantano un influenza a livello internazionale. In città, storica e monumentale, troviamo il museo del Tricolore dove Reggio è la fondazione, con il museo di Napoleone. www.turismo.comune.re.it

Size Sleeps up to 2, 1 bedrooms
Nearest beach riviera 150 km
Will consider Long term lets (over 1 month), Short breaks (1-4 days)
Access Car advised
Nearest Amenities 1 km
Nearest travel links Nearest airport: bologna 30 km, Nearest railway: mediopadana 4 km
Notes No pets allowed, No smoking at this property

Features and Facilities

Rooms 1 bedroom, 2 bathrooms of which 1 Family bathrooms and 1 Shower rooms
Furniture Double beds (1), Dining seats for 4, Lounge seats for 4
Other Linen provided, Towels provided
Outdoors Shared garden
Access Parking

The Emilia-Romagna region

L'Emilia Romagna prende il nome dalla via Emilia la grande strada Romana che scorre nella Pianura Padana ai piedi delle colline dell'Appennino Tosco-Emiliano.

La regione era abitata anche nella preistoria fino dal paleolitico e lo dimostrano alcuni reperti trovati nella zona. Le civiltà si erano disposte lungo le rive dei fiumi; dopo il paleolitico ci sono state altre civiltà tra cui: ETRUSCHI, CELTI, LIGURI E UMBRI. Quando arrivarono i romani trovarono le zone paludose molto fertili, le bonificarono in parte e costruirono la via Emilia. Nel medioevo la popolazione si spostò sulle colline e iniziarono a costruire castelli, perché la pianura era tornata paludosa

La regione è situata sul mare adriatico, le fanno da confine anche il Po e l'Appennino. L'Emilia Romagna confina a nord con il Veneto, a est con la Lombardia e il mare Adriatico, a sud con le Marche e la Toscana, a ovest con la Liguria e il Piemonte

Le province di questa regione sono: Bologna, Ferrara, Piacenza, Forlì, Rimini, Parma, Ravenna, Reggio Emilia e Modena.

Vi si trovano diversi tipi di paesaggio: montuoso, collinare e pianeggiante. La parte montuosa è scarsamente abitata, invece la pianura è ricca di abitazioni e allevamento

Nella parte merdionale, ci sono montagne non troppo alte, quelle dell'Appennino che prende il nome dalle province in cui si trova: Piacentino, Parmense, Reggiano, Modenese, e Bolognese e Romagnolo. Le cime più importanti sono: Monte Cimonone e Monte Cusma, che superano di poco i 2.000 m. Tra i passi ricordiamo: Passo della Cisa, Passo del Correto, Passo dell'Abetone, Passo delle Futa; il più importante è il Passo delle Cento Croci, che unisce la Liguria e l'Emilia Romagna.

Da ovest verso est la pianura va ad allargarsi sempre più, fino ad arrivare alla costa adriatica con una larghezza maggiore di quella Lombardo- Veneta. Le terre di questa pianura sono molto fertili.

I fiumi si dividono in affluenti e sub-affluenti del Po, che in alcuni tratti del suo corso funge da confine con la Lombardia e con il veneto, e quelli che sfociano direttamente nel mare. Oltre al Po, quindi, ricordiamo i suoi affluenti: Trebbia, Panaro, Parma, Enza, Secchia e Taro. I fiumi che sfociano direttamente nel Mare Adriatico sono il Reno e il Marecchia. La particolarità di questi fiumi è il loro carattere torrentizio, vale a dire asciutti d'estate e soggetti a piene d'inverno.

Sul litorale adriatico troviamo due aspetti contrastanti: quello selvaggio e silenzioso delle valli e delle lagune e quello delle spiagge sovraffollate che presentano moltissime strutture turistiche

Le industrie più importanti sono quelle vinicole, conserviere, casearie, zuccherifici e salumifici, queste attività sono tutte collegate all'agricoltura.

Nelle zone di Ferrara e Ravenna si trovano diverse industrie chimiche dove si lavora il petrolio (ci sono anche industrie della plastica). Molto famosa è la fabbrica della FERRARI conosciuta in tutto il mondo. Nelle zona di Faenza è presente l'industria della ceramica perché la terra è argillosa.

Anche il turismo è importantissimo per la regione, soprattutto lungo la costa.

Le località più importanti sono: Riccione, Rimini, Cesenatico. A Ravenna troviamo il bellissimo parco giochi di Mirabilandia.

In Emilia Romagna il clima ha le estati calde e afose, l'inverno è freddo, con piogge, neve e gelo.

Lungo la costa il clima è più mite, anche in pianura nevica, ma la neve si scioglie subito. Classica è la nebbia in Valpadana.

L'Emilia Romagna è una regione dove l'agricoltura

è un settore molto importante. Il territorio e il clima ne aiutano lo sviluppo, inoltre è molto diffuso l'utilizzo di macchinari moderni.

In Emilia Romagna sono presenti le coltivazioni di grano tenero e barbabietole da zucchero.

Si coltivano anche molti alberi da frutto tra cui: pesche, susine e ciliegie.

Nella zona collinare si coltivano le viti e si producono vini pregiati come TrebbiAnche l'allevamento è un'attività economica molto importante per la quantità di bovini, suini e pollame (in stalla) allevati.

Grazie all'allevamento dei bovini, tra l'altro, viene prodotto il latte da cui si realizzano i più pregiati formaggi d'Italia come il Parmigiano Reggiano e il Grana Padano; invece con le carni di maiale vengono realizzati prelibati salumi.

ano e San Giovese.

Nelle Valli di Comacchio vengono allevate e pescate le anguille, mentre lungo la costa è abbondante il pesce azzurro.

Nell'Emilia Romagna ci sono molti parchi e riserve protette tra cui il Parco regionale dell'ABBAZIA DI MONTEVEGLIO, un piacevole paesaggio collinare intorno alla millenaria pieve e ai resti del celebre castello ed il Parco dei Boschi di Carrega caratteristico per le raffinate atmosfere dei boschi ducali tra sontuose dimore, splendidi parchi e branchi di caprioli.

Ci sono, inoltre, il Parco dei Gessi Bolognesi e Calanchi dell'Abbadessa che preservano le grandi doline, le valli cieche e le grotte di gessi messiniani a due passi da Bologna; il Parco regionale dei SASSI DI ROCCA MALATINA (nella foto a sinistra) con le spettacolari guglie di arenaria che dominano un paesaggio punteggiato di borghi e torri medievali; il Parco regionale VENA DEL GESSO ROMAGNOLA: un'area protetta di recente istituzione per tutelare la più imponente dorsale gessosa italiana; il Parco regionale VALLI DEL CEPERA E DEL PARMA: un mosaico di laghi e torbiere di origine glaciale tra le pareti spettacolari della montagna parmense; il Parco regionale CORNO ALLE SCALE: la più bella montagna del bolognese, solcata da torrenti impetuosi e incorniciata da boschi; il Parco dei Laghi di Suviana e Brasimone: due storici bacini per la produzione dell'energia elettrica tra fitti boschi abitati da cerviParco Regionale Fluviale Stirone: un torrente che scorre tra pareti ricche di fossili, sulle alture i cstelli di Vigoleno e Scione:

Parco Regionale Alto Appennino Modenese: possenti montagne vaste praterie di vette, laghi, torbiere e cascate nelle storiche terre del Frignano;

Parco del Delta del Po: affascinanti paesaggi di terra e acqua, tra i più importanti paradisi naturali d'Europa per gli uccelli;

Parco Storico Regionale Monte Sole: un luogo nella memoria, segnato degli eccidi del 1944, in un contesto naturale di grande valore;

Parco Fluviale del Taro: la grande ricchezza ornitologica di un paesaggio fluviale vasto, affascinante e problematico;

Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona, Campigna: gli storici boschi tra Romagna e Toscana: un patrimonio forestale unico in Italia;

Parco nazionale dell'Appennino Tosco-Emiliano: splendide montagne dall'incredibile varietà botanica in un grande parco tra Emilia e Toscana

Nella regione ci sono delle città molto ricche di storia come Bologna dove c'è un centro storico e l'antica Università, Ferrara con il castello degli Estensi, Ravenna nota per i mosaici.

L'Emilia Romagna è anche ricchissima di teatri storici.

Attualmente è una delle poche realtà locali che producono teatro lirico e vede esprimere un'attività qualificata, che è diffusa in alcuni casi anche fuori dei confini regionali e nazionali, si tratta di una fondazione lirica, di sei teatri di tradizione e di vari altri teatri che producono e programmano spettacoli d'opera. Ad essi si aggiunge un'istituzione orchestrale a partecipazione regionale, anch'essa entrata recentemente nella produzione lirica.

Da ricordare anche le biblioteche antiche e moderne, di cui 500 informatizzate, con un patrimonio di oltre 18 milioni di volumi, gli archivi di notevole pregio e anche le medioteche. In Emilia Romagna esiste un panorama culturale particolarmente ricco e variegato: ci sono circa 1300 tra scuole statali, universitarie, ecclesiastiche, istituti di ricerca e associazioni culturali

Reggio Emilia

A 200MT dall'abitazione CIRCOLO GOLF CLUB MATILDE DI CANOSSA

Il Golf Course 18 buche par 72 Ai neofiti è offerta la possibilità di essere seguiti da Maestri Federali qualificati per un miglior approccio al gioco. Il Club ha aderito all'iniziativa FIG del Tesseramento Libero. DRIVING RANGE: 4 postazioni coperte con tappetini, 12 scoperte in erba e bunker di pratica.

PUTTING GREEN

Putting green molto ondulato con 9 buche con vista sul lago

PITCHING GREEN

Area di pratica costruita come una buca di percorso. Green con tre bandiere in posizione diverse, bunker di pratica e fairway per colpi fino a 50 metri. E' posizionato sotto il parcheggio, vicino alla buca 18.

NOLEGGI

E' possibile noleggiare golf cart, carrelli elettrici e a mano, sacche su richiesta.

RISTORANTE E WINE BAR

Il Ristorante "Il Concilio" offre una cucina di alta qualità rispettosa della tradizione, dove potrete gustare le delizie della cucina tipica reggiana. Per un pasto meno impegnativo il Wine Bar propone una cucina più semplice ma sempre nel rispetto della qualità ed è il luogo ideale dove gustare il "Pasto del Golfista": Euro 22,00 per un primo, un secondo, acqua ed un bicchiere di vino. Se il cliente non volesse consumare il "pasto" completo, il prezzo si adeguerà alla richiesta.

PISCINA

L'ampia piscina all'aperto con solarium offre una splendida vista delle storiche colline matildiche

REGGIO EMILIA

Una città a misura d'uomo in vetta alle classifiche delle città più prospere e vivibili d'Italia: conosciuta per l'elevato livello dei servizi e per l'operosità e l'ingegno dei suoi abitanti

Le panetterie di Reggio, oltre a vendere il pane, la pasta e altri conforti alimentari per le necessi­tà quotidiane, rappresentano anche un veloce “pronto soccorso” per uno spuntino di mezza mattina. I nostri fornai sono ancora dei buoni cu­stodi della tradizione reggiana. Il pane reggiano è per sua natura un pane “condito”, tradizionalmente ammorbidito con lo strutto, nelle classiche forme della crocetta, del cornino o del baffo. Più compatta e massiccia è la terra montanara (celebrate quelle di Carpineti e di Marola). Per rapidi e saporosi spuntini le opzioni sono, in sostanza, due: il gnocco (Io gnocco suonerebbe come un purismo un po' buffo per le orecchie reggiane), che è una specie di focaccia salata insaporita di strutto alla superficie e l'erbazzone (più cor­rettamente scarpazzone), che da solo meriterebbe un'ampia trattazione, trattandosi di una peculiarità gastronomica di cui i reggiani sono giustamente fieri. In breve, l'erbazzone è un impasto cotto al forno di spinaci o bietole, cipollotti, lardo e Parmigiano-Reggiano, inserito tra due strati di una pasta sottile e morbida. Nello scarpazzone di montagna nell'impasto compare anche il riso cotto nel latte.

Da ricordare anche la stria (“strega” in dialetto), focaccia secca e croccante, e le chizze, involtini di pasta sfoglia ripieni di Parmigiano-Reggiano, ottime per spuntini e merende

Si respira l'atmosfera di un tempo che si è fermato, quando la produzione seguiva pazientemente i ritmi naturali e l'aceto riposava silenzioso nelle sue botti profumate di legno e di mosto. E' ancora così nei locali sottotetto di Villa Tarabini che ospitano dal mese di settembre 2011 l'Acetaia Comunale composta da ben 5 batterie. Giunti nella sala principale si possono ammirare le botti in file ordinate di dimensioni decrescenti, dove l'aceto sta seguendo il processo di fermentazione che, in una batteria, ha già ottenuto il riconoscimento della Selezione Argento. Un'altra batteria ospita, invece, gli aceti conferiti dai produttori locali e tutte sono costantemente seguite da mastri acetai impegnati nei travasi, nei rabbocchi e nel controllare il corretto procedimento della fermentazione. Scendendo qualche gradino si giunge nella luminosa saletta con ampie vetrate che si affacciano sulla vallata e che ospita il museo composto da antiche attrezzature per la produzione dell'Aceto. In un'altra sala si trova la teca dove sono accolte le prime bottigliette di Aceto prodotte dall'Acetaia Comunale, e che, appunto, postrano l'etichetta color argento, segno della qualità del prodotto contenuto. Salendo la scala a chiocciola che di qui si diparte si giunge all'interno della torretta, punto più alto della Villa da cui si gode una veduta mozzafiato: lo sguardo può cogliere l'area dell'antica tenuta e spingersi in là, fino a alla vicina Città, verso nord, e lungo il profilo delle colline, nella parte sud.

Zona Tipica di Prod.:

Pur richiamando il nome del formaggio le province di Parma e di Reggio Emilia che hanno più tradizione e che rappresentano il 70 % della produzione, la delimitazione del Comprensorio, come previsto dalle vigenti norme sulle D.O.P., comprende i caseifici posti nel territorio delle province di Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna alla sinistra del fiume Reno e Mantova alla destra del fiume Po

MUSEO TRICOLORE

Sono esposti documenti e cimeli relativi alla storia della bandiera nazionale, della sua origine e delle diverse forme che assunse fino alla fine dell'epoca napoleonica. I materiali museali sono inoltre affiancati da strumenti multimediali che consentono di approfondire le tematiche legate al Tricolore nato a Reggio Emilia il 7 gennaio 1797.

SALA TRICOLORE

Una visita alla Sala del Tricolore e all'annesso Museo del Tricolore è un momento indispensabile per scoprire una delle anime della città, l'anima ribelle che ha lottato per scrollarsi di dosso antiche servitù e per conquistare il proprio futuro nella libertà e nell'eguaglianza.

Percorso naturalistico del torrente Crostolo, che ne costeggia l'argine sinistro dallo storico ponte di San Pellegrino a Casale di Rivalta; è un sentiero suggestivo, meta quotidiana di pedoni e ciclisti, sportivi e famiglie. La sicurezza del tracciato, lontano da strade rotabili, lo rende accessibile anche ai più piccoli, che potranno utilizzarlo come un'autentica aula didattica all'aperto. Grazie ai pannelli è possibile riconoscere specie vegetali; studiare gli ecosistemi; identificare gli animali e riconoscerne le impronte; scoprire antiche tracce della presenza dell'uomo, fino allo studio delle culture preistoriche e delle stesse origini della città di Reggio.

Il percorso è parte del Parco del Crostolo, di circa 600 ettari.

Il territorio della bonifica è costituito da ampie parti delle province di Reggio Emilia, Modena, Parma, Mantova con tante ricchezze artistiche, storiche, habitat naturali, patrimonio civile e ingegneristico (idrovore, casse di espansione, ponti); un patrimonio sconosciuto, ma che si presta a una valorizzazione in un'ottica ambientale e di recupero del paesaggio.

In questo contesto viene realizzato un itinerario di conoscenza che si snoda su temi specifici per ciascuna tappa: la storia dell'idraulica, il lavoro contadino, la fauna e la flora del territorio, l'ingegneria monumentale.

WWW.turismo.comune.re.it

Guest reviewsPowered by TripAdvisor

Guest reviews no reviews

Guest reviews Powered by TripAdvisor

Help other travellers decide where to stay

This holiday home hasn’t got any reviews yet. The average rating on Holiday Lettings is four out of five. This place could be newly added or perhaps it’s a well kept secret. Either way, it’s time to reveal all.

Be the first to write a review

This advert is created and maintained by the advertiser; we can only publish adverts in good faith as we don't own, manage or inspect any of the properties. We advise you to familiarise yourself with our terms of use.

Close

Book your stay

Enter dates for more accurate prices

*
*

1 night min stay, Changeover day Sat

*

Sleeps 2

from £30 /night help

Estimated nightly price based on a weekly stay. Excludes fees (if applicable). Enter your dates to see the total cost.

Subtotal

Enter dates to see your price

This home can only be paid for online through Holiday Lettings using your credit/debit card or PayPal (never by bank transfer)

Pay online via Holiday Lettings with your credit/debit card or your PayPal account to be covered by Payment Protection

Contact the owner

Need more information first?

Close
*
help

Tick this box to request a quote for your stay. The owner will email you the total cost for your dates and a link to book and pay online. Note that other guests may have received a quote for the same dates. The first one to pay gets the booking, so make your payment asap to secure your holiday.

This home can only be paid for online through Holiday Lettings using your credit/debit card or PayPal (never by bank transfer)

Pay online via Holiday Lettings with your credit/debit card or your PayPal account to be covered by Payment Protection

You're booking with

Laura M.

50% Response rate

Calendar last updated:03 Apr 2014

Based in Italy

Languages spoken
  • Italian

Also consider

Province of Parma
126 properties
Parma-old
89 properties
Province of Modena
55 properties
Fivizzano-old
47 properties
Province of Reggio Emilia
47 properties
Modena-old
40 properties
Camporgiano-old
36 properties
Castiglione di Garfagnana-old
27 properties
San Romano in Garfagnana-old
24 properties
Bagnone-old
22 properties
Salsomaggiore Terme-old
20 properties
Licciana Nardi-old
16 properties
Villa Collemandina-old
16 properties
Reggio Emilia-old
12 properties
Comano-old
12 properties
Casola in Lunigiana-old
11 properties
Toano-old
10 properties
Traversetolo-old
9 properties
Pieve Fosciana-old
9 properties
Zola Predosa-old
6 properties

Start a new search

Don’t let an old browser slow down your holiday

Your browser is out of date and might not work well with our website. Download the latest version to speed up your hunt for the perfect holiday home.

Just click on the icons to get to the download page