List your home
Apply filters
£ to

Condo | 2 bedrooms | sleeps 7

Key Info
  • Beach or lakeside relaxation
  • Great for children of all ages
  • Air conditioning
  • No pets allowed

Appartamento appena ultimato nel pieno centro di Otranto.

Posto al piano rialzato di un piccolo e silenzioso condominio, è capace di ospitare fino a 7 persone; in particolare è composto da ingresso, soggiorno con angolo cottura e divano/letto matrimoniale, camera matrimoniale con letto aggiuntivo, camera doppia, ampio servizio con doccia e zona lavanderia.

L'appartamento è dotato di tv lcd, lavatrice, lavastoviglie ed aria condizionata. Inoltre, peculiarità importantissima, dispone di box auto doppio.

L'alloggio dista dalle spiagge solo 100m, assolutamente raggiungibili a piedi, così come il centro storico ed i giardini pubblici; i principali servizi sono situati nel raggio di 200m (es. supermercato, panetteria, tabaccheria, macelleria, ristoranti, edicola, lavanderia).

Size Sleeps up to 7, 2 bedrooms
Family friendly Great for children of all ages
Notes No pets allowed, Yes, smoking allowed

Features and Facilities

General Air conditioning, TV
Standard Iron
Utilities Dishwasher, Cooker, Fridge, Freezer, Washing machine
Rooms 2 bedrooms, 1 bathrooms of which 1 Family bathrooms
Furniture 1 Sofa beds, Single beds (3), Double beds (1), Dining seats for 8, Lounge seats for 3
Other Linen provided, Towels provided
Outdoors Shared garden
Access Parking

Otranto

Il 28 luglio 1480, un'armata turca proveniente da Valona forte di 90 galee, 40 galeotte ed altre navi, per un totale di circa 150 imbarcazioni e 18.000 soldati, si presentò sotto le mura di Otranto.

La città resistette strenuamente agli attacchi, ma la sua popolazione di soli 6.000 abitanti non poté opporsi a lungo ai bombardamenti. Infatti, il 29 luglio la guarnigione e tutti gli abitanti abbandonarono il borgo nelle mani dei Turchi, ritirandosi nella cittadella mentre questi ultimi cominciavano le loro razzie anche nei casali vicini.

Quando Gedik Ahmed Pasha chiese la resa ai difensori, questi si rifiutarono ed in risposta le artiglierie turche ripresero il bombardamento. L'11 agosto, dopo 15 giorni d'assedio, Gedik Ahmed Pasha ordinò l'attacco finale durante il quale riuscì a sfondare le difese e ad espugnare anche il castello.

Nel massacro che ne seguì, tutti i maschi di oltre quindici anni furono uccisi, mentre le donne e i bambini furono ridotti in schiavitù. Secondo alcune ricostruzioni storiche, i morti furono in totale 12.000 e i ridotti in schiavitù 5.000[senza fonte], ma le dimensioni della città non giustificano queste stime.

I superstiti e il clero si erano rifugiati nella cattedrale a pregare con l'arcivescovo Stefano Agricoli. Gedik Ahmed Pasha ordinò loro di rinnegare la fede cristiana, ma ricevendone un netto rifiuto, irruppe con i suoi uomini nella cattedrale e li catturò. Furono quindi tutti uccisi, mentre la chiesa, in segno di spregio, fu ridotta a stalla per i cavalli.

Particolarmente barbara fu l'uccisione dell'anziano arcivescovo Stefano Agricoli, il quale incitò i superstiti a rivolgersi a Dio in punto di morte. Fu infatti sciabolato e fatto a pezzi con le scimitarre, mentre il suo capo mozzato fu infilzato su una picca e portato per le vie della città. Il comandante della guarnigione Francesco Largo venne invece segato vivo.

A capo degli Otrantini che il 12 agosto si erano opposti alla conversione all'Islam era anche il vecchio sarto Antonio Pezzulla, detto Il Primaldo.

Il 14 agosto Gedik Ahmed Pasha fece legare i superstiti e li fece trascinare sul vicino colle della Minerva dove ne fece decapitare almeno 800 costringendo i parenti ad assistere alle esecuzioni. Il primo ad essere decapitato fu Antonio Primaldo. Durante quel massacro le cronache raccontano che un turco, tal Bersabei, si convertì nel vedere il modo in cui gli otrantini morivano per la loro fede e subì anche lui il martirio impalato dai suoi stessi compagni d'arme.

This advert is created and maintained by the advertiser; we can only publish adverts in good faith as we don't own, manage or inspect any of the properties. We advise you to familiarise yourself with our terms of use.

Close

7 Nights min stay

Changeover day Sat

from£85/nighthelp

This is the estimated nightly price based on a weekly stay. Contact the advertiser to confirm the price - it varies depending on when you stay and how long for.

Book your stay

*
*
*

Subtotal

 Your dates are available

Contact the owner

Close

Payment options

You need to pay through the Holiday Lettings website to ensure your payment is protected. We can’t protect your payment if you don’t pay through us.Learn more

You're booking with

Alessandro P.

90% Response rate

Based in Italy

Languages spoken
  • English
  • Italian

Also consider

Lecce
302 properties
Otranto
150 properties
Melendugno
56 properties
Castro Marina
50 properties
Lido Marini
36 properties
Tricase
29 properties
Acquarica Del Capo
26 properties
Galatina
19 properties
Casarano
18 properties
Alessano
16 properties
Cutrofiano
14 properties
Muro Leccese
14 properties
Parabita
13 properties
Martano
11 properties
Borgagne
11 properties
Andrano
11 properties
Diso
10 properties
Maglie
10 properties
Ortelle
8 properties
Tricase Porto
7 properties

Start a new search