Bungalow | 1 bedrooms | sleeps 4

Key Info
  • Beach / lakeside relaxation
  • Nearest beach 1 km
  • Great for children of all ages
  • Car advised
  • Pets welcome
  • Private garden

Il nostro terreno è un fantastico limoneto posto su una collina di fronte al mare con un panorama mozzafiato sull'oasi di vendicari e sulla magnifica spiaggia che si trova di fronte. La posizione strategica tra Noto e Pachino permette di raggiungere in pochi minuti le piu belle spiagge dell'oasi di Vendicari (le spiagge incontaminate di Eloro, Cala Mosche, Tonnara di Vendicari, Cittadella) così come l'isola delle Correnti, Cavagrande e Pantalica. Accanto alle mete naturalistiche ci sono quelle culturali: Noto, Modica, Ragusa Ibla, Siracusa.

Abbiamo due deliziosi bungalow, ristrutturati di recente, con bagno privato e vista panoramica sulla confinante riserva di Vendicari, Noto, con veranda esclusiva , arredata con cucina in muratura, frigo, stoviglie e tutto ciò che serve per cucinare, e una camera con due letti matrimoniali, di cui uno soppalcato nella stessa stanza, tetti in legno, posto macchina.

Ambiente caloroso ed informale, adatto sia ai giovani che alle famiglie (bimbi gratis) che agli amanti degli animali e della natura.

Our land is a fantastic lemon garden placed on a hill close to the sea with a wonderful panorama on the oasis of vendicari and the magnificent beach ahead. The strategic location allows you to reach the best beach of Vendicari Oasis in a few minutes (incontaminated beach of Eloro, Cala Mosche, Tonnara di Vendicari, Cittadella) or Isola delle Correnti, Cava Grande, Pantalica. And after a day of sun at the beach we suggest a trip to the beautiful baroque town: Noto, Modica, Siracusa, Ragusa Ibla.

The bungalows were renovated recently. We have two bungalows with an amazing view on the contryside and the sea. Every bungalow has: two double bed in the same room, bathroom, a rustic kitchen in masonry in the veranda (with everything to cook).

Size Sleeps up to 4, 1 bedrooms
Nearest beach Tonnara di Vendicari 1 km
Access Car advised
Nearest Amenities 8 km
Nearest travel links Nearest airport: Fontanarossa (Catania) Comiso (Ragusa), Nearest railway: Siracusa
Family friendly Great for children of all ages, Suitable for people with restricted mobility
Notes Pets welcome, Yes, smoking allowed

Features and Facilities

Luxuries Internet access, Sea view
General Wi-Fi available
Utilities Cooker, Fridge, Freezer
Rooms 1 bedroom, 2 bathrooms of which 1 En suites and 1 Shower rooms
Furniture Double beds (2), Cots (1), Dining seats for 4
Other Linen provided, Towels provided, High chair
Outdoors Balcony or terrace, Private garden, BBQ

The Sicily region

Unica nel suo genere la Sicilia è un'isola dotata di paesaggi e micro climi differenti che la rendono interessante sia per chi vuole trovare relax e natura sia per chi è interessato agli itinerari culturali. Vulcani,isolette, gole, spiagge incontaminate, boschi, zone desertiche, agrumeti. città antiche ricche di storia e cultura la Sicilia è pronta ad offrirvi tutta la sua spendente bellezza condendola con i profumi e i sapori inconfondibili del suo mare e della sua terra.

Noto

Oasi di Vendicari

Costituita da una stretta striscia di terra lungo la fascia costiera che va da Noto a Pachino, la Riserva Naturale di Vendicari è una vera e propria oasi di pace e ristoro per molte specie di uccelli, ma anche per l'uomo stanco del caos della città.

Il parco di Vendicari è una pianura caratterizzata da dune, coste rocciose e dai tre pantani (Pantano Piccolo, Grande e Roveto) separati l'uno dall'altro da poche decine di metri e dal mare.

La vegetazione sommersa, la microfauna, le particolari condizioni di salinità fanno di questi luoghi un paradiso del birdwatching. La riserva di Vendicari è considerata, infatti, “l'albergo degli uccelli”: un luogo di sosta dove riposarsi e alimentarsi prima di raggiungere le coste africane. Qui s'incontrano ogni anno migliaia di uccelli di regioni diverse: Polonia, Ungheria, Francia, Svezia, Finlandia, tundra siberiana, Danimarca e Olanda. Le presenze più numerose si registrano a dicembre, ma anche in autunno e in primavera.

Passeggiando nella riserva si possono ammirare splendidi paesaggi. Il complesso del castello svevo del XV secolo, le case dei pescatori, gli stabilimenti per la lavorazione del pesce e la settecentesca tonnara con la sua alta ciminiera che vigila sull'area protetta. Costruzioni che ci riportano indietro nel tempo, quando la costa circostante ospitava uno dei porti più importanti del siracusano. Le spiagge più belle della zona (Calamosche, Eloro, Tonnara di Vendicari, Cittadella) si trovano proprio lungo la riserva raggiungibili a piedi tramite i suggestivi sentieri interni o da accessi diretti dotati di posteggio, punto informazioni, aree ristoro.

Avvicinandosi al mare si scorgono spiagge e scogliere che diradano in magnifiche calette, stagni, canneti ed alberi di diversa altezza. Il paesaggio primaverile è un'esplosione di colori: dal verde del lentisco e della palma nana al giallo della ginestra e del crisantemo, dal rosso dei papaveri al viola del timo, al blu dell'iris, al bianco del giglio marino.

Cavagrande

Come un diamante incastonato in un gioiello, così nel territorio del Comune di Avola vi è un angolo di paradiso terrestre, un patrimonio naturalistico (storico ed archeologico) di incommensurabile valore: la riserva naturale di Cava Grande del Cassibile. Una vallata, quasi un Canyon, dove anche i più secolarizzati, visitando la riserva naturale riacquistano il gusto di contemplare le meraviglie della natura: flora (platano, salice, oleandro, edera, felce, ecc.), fauna (libellule, farfalle coloratissime, ricciolo, volpe, capinera, cuculo, gheppio, ecc.), aspetti geomorfologici (marmitte dei giganti, docce di erosione, splendidi laghetti, “marie”) e archeologici (villaggio bizantino, necropoli del Cassibile, “grotta dei briganti”).

Numerosissimi sono i sentieri che permettono l'accesso alla riserva, consentendo così la visita di qualsiasi punto della vallata, da “Manghisi” fin alla foce del fiume. E ce n'è per tutti i gusti: per gli amanti di spensierate passeggiate all'ombra di un boschetto e per quelli appassionati di trekking più duro e impegnativo; per gli amanti del fondovalle e per quelli del panorama a monte; per gli amanti degli aspetti naturalistici e per quelli dell'archeologia.

Noto

Arroccata su un altopiano che domina la valle dell'Asinaro sorge Noto, gioiello assoluto del barocco siciliano. Le tre strade principali corrono da est a ovest in modo che il sole le illumini sempre.

Qui si stabilirono i tre principali ceti sociali: nella prima strada si trasferì la nobiltà, nella centrale il clero, nell'ultima il popolo.

La città fu progettata come se fosse una scenografia, truccando la prospettiva, giocando con le linee e le curvature delle facciate, con le decorazioni delle mensole, i riccioli e le volute, i putti, i balconi dei parapetti in ferro battuto.

Ortigia (Siracusa)

Ortigia è una isoletta è stata da sempre la culla di Siracusa a cui è collegata attraverso un ponte , il ponte Umbertino. Scarse sono le testimonianze del suo glorioso passato giunte fino a noi, rimane il tempio di Apollo, il primo tra gli edifici sacri di stile dorico costruiti in Sicilia risalente al 500 a.C.

Attualmente nella penisola di Ortigia troviamo monumenti di epoca rinascimentale e barocca, tutti posteriori al terremoto del 1693.