Apartment | 2 bedrooms | sleeps 9

Key Info
  • Beach / lakeside relaxation
  • Nearest beach 0 km
  • Great for children of all ages
  • Car essential
  • Pets welcome
  • Private garden

Villa Marta e' una villa composta da 4 appartamenti due dei quali sono gestiti dalla nostra famiglia, uno al piano terra ed uno, “il piccolino”, al primo piano mansardato della villa.

Villa Marta gode di una posizione unica…solo 20 gradini di una scalinata di legno dividono la vostra residenza estiva dal mare.

Appartamento al piano terra di circa 80 mq così composto:grandissimo salone/sala da pranzo con vetrata panoramica sul mare, piccola cucina dalla quale si accede a splendido patio in legno completo di tavolo e sedie e adiacente zona relax, 1 camera da letto matrimoniale, 1 cameretta con 4 letti (due letti singoli ed uno a castello),1 bagno con doccia, uso barbecue, zona lavanderia esterna, ampio spazio fronte appartamento, ampio parcheggio pubblico fronte villa, uso doccia esterna in comune con appartamento sopra. I VOSTRI AMICI ANIMALI SONO ANCHE NOSTRI AMICI....DA NOI SONO I BENVENUTI!

Size Sleeps up to 9, 2 bedrooms
Nearest beach Maragnani
Will consider Long term lets (over 1 month)
Access Car essential
Nearest Amenities 2 km
Nearest travel links Nearest airport: Alghero o Olbia
Family friendly Great for children of all ages
Notes Pets welcome, Yes, smoking allowed

Features and Facilities

Luxuries Sea view
General TV, Satellite TV
Utilities Cooker, Microwave, Fridge, Freezer, Washing machine
Rooms 2 bedrooms, 2 bathrooms of which 1 Family bathrooms and 1 Shower rooms
Furniture 3 Sofa beds, Single beds (4), Double beds (1), Dining seats for 9, Lounge seats for 9
Outdoors Private garden, Shared garden, BBQ

Valledoria

CASTELSARDO

è un borgo medievale a 13 km da Valledoria, caratterizzato da un centro storico molto interessante e da un bellissimo castello che domina tutto il territorio. Qui non mancano di certo i mille negozietti colmi di artigianato sardo...e spesso cinese...quindi attenzione a ciò che comprate....altrimenti regalerete souvenir con etichetta sotto made in china...per niente togliere alla cina. All'interno del castello troverete il museo dell'intreccio, dove vi sono esposti oggetti dell'artigianato locale, quasi tutti ottenuti da intreccio di fibre vegetali. Bella anche una passeggiata al nuovo porto di Castelsardo, dove seduti al bar potete aspettare il rientro dei pescherecci e ammirare alcune bellissime barche. Lungo le vie vecchie di Castelsardo è ancora possibile incontrare donne che intrecciano i tipici cestini sardi.....sono meravigliose e meritano una foto!Poco prima di Castelsardo la famosa Roccia dell'Elefante, un masso trachitico che, sotto l'effetto di agenti naturali, ha assunto nel tempo la forma caratteristica di un elefante.

CASTELDORIA E LE SUE TERME

Tappa ideale quando il mare è troppo mosso per stare in spiaggia. A 5 km da Valledoria di sono le Terme di Casteldoria rinnovate da pochi anni, qui grazie ad acque salso-bromo-iodiche che sgorgano a oltre 70°C è possibile fare un bagno benefico e fanghi. La spiaggia delle terme è ad ingresso libero, qui potete immergervi nelle calde e benefiche acque oppure fare dei terapeutici fanghi caldi.

Il fiume Coghinas è possibile percorrerlo anche in canoa o a cavallo, entrambi i modi permettono di trascorrere una giornata diversa dal solito godendo di una natura veramente selavggia.

Qui inoltre è possibile visitare la Torre dei Doria del XII secolo da cui si può ammirare un bel panorama di tutta l'Anglona .

ALCUNE TAPPE DELL'ENTROTERRA SARDO

Spostandovi dalla costa e immergendosi nel brullo ed arido entroterra sardo potrete visitare:

La foresta Carucana pietrificata a Martis vicino Perfugas,

Il Museo Archeologico e Paleobotanico di Perfugas

Il museo Archeologico di Viddalba

il Museo Etnografico GALLURAS di Luras

La famosa Domus de Jana a Sedini.

SPIAGGE CHE MERITANO......

ISOLE DELL'ARCIPELAGO DELLA MADDALENA: Gita indimenticabile ed imperdibile che viene organizzata dal diverse agenzie locali per l'intera giornata partendo dal porto di da Santa Teresa. Di solito si visita le isole di Spargi, Budelli e S. Maria, tutte e tre dotate veramente di spiagge incantevoli. Normalmente le gite più reclamizzate sono anche quelle più affollate dove i barconi in partenza da Santa Teresa contano circa 100 persone.....io personalmente non sono amante del tutti giù e tutti su...quindi preferisco, e ve lo consiglio, di farvi una passeggiata sul porto di Santa Teresa trovando barche più piccole che con lo stesso prezzo delle altre vi accompagnano a fare lo stesso giro dell'arcipelago ma con tempi vostri e molto più rilassati.

ISOLA DI LAVEZZI: Altrettanto bella l'escursione sull'isola corsa di Lavezzi, parco naturale dove in un semplice bagno in pochi metri d'acqua potete incontrare moltissime varietà di pesci. Qui, per i sub, bellissima l'immersione a circa 20 metri per accarezzare le grandi cernie.

ASINARA: Anche questa è una gita molto bella ed interessante che dovete però organizzare con anticipo dato che i posti giornalieri sono sempre pochi, è un bel parco naturale e potete visitarlo con diverse modalità a seconda dei vostri interessi....in barca, sul fuoristrada, a cavallo, ed altro ancora....informatevi nelle agenzia locali o alla proloco di Valledoria.

ISOLA ROSSA Interessante ma abbastanza affollata la spiaggia principale dell'isola rossa che si trova proprio in paese. A mio parere ancor più interessante è avventurarsi alla ricerca di calette isolate come Cala Rossa, prima di Isola Rossa. Incantevole...e da non perdere.... la spiaggia della Marinedda, qui non soffermatevi sulla spiaggia principale ma proseguite sul lato destro dove ci sono calette con sabbia e granito meravigliose, belle anche per i bambini dato che qui l'acqua è bassa.

CASTELSARDO e BAIA OSTINA: Subito dopo la spiaggia della Ciaccia, inizia un costone roccioso, senza sabbia che giunge fino a Castelsardo interrompendosi ogni tanto con piccole, isolate e incontaminate calette di sabbia. Baia Ostina si trova subito dopo la Ciaccia e si raggiunge proseguendo alla fine del paese della Ciaccia su una strada sterrata, da qui con scarpe adatte si può scendere lungo il costone roccioso fino a raggiungere la spiaggetta. Belle anche le spiagge di Castelsardo

COSTA PARADISO: Vale veramente la pena di visitare in Costa Paradiso le famose spiagge di Tinnari e Li Cossi .

VIGNOLA: Assolutamente da visitare la Spiaggia di Cala Sarraina qui non vi conviene assolutamente mettervi nella spiaggia principale. Arrivati alla spiaggia potete percorrere un sentiero sterrato sulla sinistra che vi porterà ia visitare calette riservate ed incantevoli che meritano di essere visitate. RACCOMANDAZIONE: se volete trovare posto nelle calettine...alzatevi di buon'ora e andate presto.

SANTA TERESA e COSTA SMERALDA: A circa 1 ora e 20 minuti le spiagge di Santa Teresa sono tutte da vedere e da scoprire, dirigendovi verso Costa Smeralda potete anche proseguire per una puntatina a Porto Cervo per un costosissimo caffè in piazzetta.

STINTINO: Assolutamente da visitare LA PELOSA rinomata spiaggia di Stintino ma ricordandovi che a Luglio e soprattutto ad Agosto la spiaggia principale è talmente gremita di gente che con difficoltà riuscite ad entrare in acqua, meglio fermarsi, anche se meno comodi, sugli scogli subito dopo la spiaggia in modo da avere maggior riservatezza.

Le spiagge e le cale in Sardegna sono infinte spesso con un pizzico di spirito di avventura si possono visitare posti incontaminati e veramente incantevoli.

IMPORTANTE: Nel nord della Sardegna spesso tira forte il vento di Maestrale, nella maggior parte delle spiagge, anche se non controllate da bagnino, troverete la bandiera rossa con il divieto di balneazione quando c'è mare mosso. Non c'è da scherzare con questo mare, ogni anno, numerose spavalde persone vogliono comunque avventurarsi nelle grandi onde, lasciandoci purtroppo la pelle. Pertanto durante i giorni di maestrale e consigliabile fare dei bei bagni di sole e magari prendere qualche onda sulla battigia, anche qui con attenzione.