Apartment | 1 bedrooms | sleeps 5

Key Info
  • Great for children of all ages
  • Some pets are welcome - please contact the owner
  • Private garden
  • Car advised

Fienile toscano in collina Affitto un appartamento al primo piano di un fienile toscano, composto da: grande soggiorno cucina (DIVANO LETTO MATRIMONIALE), camera da letto ( LETTO MATRIMONIALE E LETTO SINGOLO) bagno.C'è un grandissimo giardino, con piscina di gomma, e palestra.Lenzuola, phon e asciugamani sono a disposizione. La casa si trova nella zona tra San Miniato e Empoli; è raggiungibile uscendo dalla superstrada empoli ovest; la casa è proprio vicino all'uscita, in una collinetta. La stazione dei treni più vicina è empoli. La zona è ben servita. Per fare la spesa, c'è un supermercato vicino all'autostrada; se no, si possono raggiungere facilmente i negozi a san miniato (a 10 min in auto) ed a empoli (a 5 minuti). Siamo in una zona meravigliosa: situati in una bella campagna vicina a tutti i principali luoghi d'interesse turistico e culturale della Toscana. Sono raggiungibile in breve tempo tutte le principali città toscane: in 30 min si arriva a Firenze, in 30 min a Pisa, in 30 min a sangimignano, in un'ora a siena, in 10 min - 15 min a vinci.

Size Sleeps up to 5, 1 bedrooms
Will consider Long term lets (over 1 month), Short breaks (1-4 days)
Access Car advised
Nearest travel links Nearest airport: pisa 35 km, Nearest railway: empoli 3 km
Family friendly Great for children of all ages, Suitable for people with restricted mobility
Notes Pets welcome, No smoking at this property

Features and Facilities

Luxuries Internet access
General Central heating, Satellite TV, Wi-Fi available
Standard Toaster
Utilities Cooker, Microwave, Fridge
Rooms 1 bedroom, 1 bathrooms of which 1 Family bathrooms
Furniture 1 Sofa beds, Single beds (1), Double beds (1), Dining seats for 5, Lounge seats for 5
Other Linen provided, Towels provided, High chair
Outdoors Private garden, Shared garden, Bicycles available
Access Parking

The Tuscany region

Un cammino nella natura tra tesori dell'arte e della storia - La storia narra che fu Sigerico, Arcivescovo di Canterbury che recandosi a Roma, segnò l'inizio del cammino di pellegrinaggio; ma l'origine del percorso risale ai Longobardi che nel secolo VI valicavano Monte Bardone fra Berceto e Pontremoli, in corrispondenza dell'attuale passo della Cisa, tracciando un percorso sicuro per raggiungere l'antico scalo marittimo di Luni e la Tuscia, lontano dagli itinerari controllati dai bizantini, loro nemici irriducibili.

Con i Franchi e i Carolingi la strada divenne via di grande comunicazione che, raggiungendo Lucca, si dirigeva verso Altopascio, oltrepassava l'Arno, e percorreva tutta la Val d'Elsa, sino a Siena. Da qui, seguendo la Cassia, attraversava le valli dell'Arbia e dell'Orcia per raggiungere Roma. La Via Francigena si snodava lungo i principali centri abitati del tempo, collegando i luoghi sacri del mondo cristiano. Negli anni, monumenti e tesori d'arte arricchirono i principali centri del percorso, come la splendida cattedrale di Lucca, l'Ospedale di Santa Maria della Scala a Siena e le preziose reliquie custodite nelle chiese.

La via mise in comunicazione l'area mediterranea con quella del Mar del Nord e divenne ben presto un'arteria transitata da uomini e merci, contribuendo così al rifiorire del grande commercio europeo. Il cammino è oggi un importante itinerario culturale alimentato dall'emozione di calcare tracce lasciate nei secoli, di attraversare paesaggi incontaminati costellati di tesori artistici, di entrare in contatto con le tradizioni dei luoghi. L'itinerario si sviluppa lungo aree poco o per niente industrializzate e per questo favorisce la formazione di un panorama della mente, un luogo buono per l'immaginazione.

Viaggiare lentamente - Percorrendo la Via Francigena col ritmo lento del viandante, si segue un itinerario ricco di storia e di tradizioni. Dal Passo della Cisa a Pontremoli, lungo una mulattiera tra boschi e Medioevo fino alla splendida Pieve di Sorano a Filattiera e poi da Aulla fino alla vista del mare. Si prosegue attraversando borghi fortificati fino Massa e Pietrasanta, in Versilia, al lato del crinale delle Alpi Apuane e si giunge a Lucca. Un viaggio che facilita il contatto con la natura e con le persone. Ci si ferma per meditare, per scoprire, per capire l'arte, la storia, la cultura, la natura, la religiosità dei luoghi.

Proseguendo lungo le valli della Toscana centrale, tra Altopascio e Fucecchio, si attraversa l'Arno e si giunge nell'antica San Miniato. Lungo i suggestivi crinali collinari della val d'Elsa, in un continuo saliscendi fra colline ricoperte di vigneti, oliveti e campi coltivati, fino alla Val d'Elsa e alla medievale San Gimignano. E poi attraversato il centro di Siena, lungo le strade bianche della Val d'Arbia si attraversa Buonconvento e si giunge nella Val d'Orcia, fino al borgo medievale fortificato di San Quirico.

La Via Francigena propone un tragitto che per bellezza e capacità di evocazione è paradigma del nuovo modo di viaggiare lentamente, facendo dell'itinerario - a piedi, a cavallo, in bici o anche in macchina - un viaggio interiore, un percorso dello spirito, religioso o laico che sia, che arricchisce la storia e l'esperienza personale un'offerta culturale e ambientale qualificata per un turismo consapevole rispettoso di territori e popolazioni. Il WebGis della Via Francigena permette di programmare un percorso, reperire notizie sui servizi o visualizzare la mappa dettagliata delle tappe prescelte, evidenziandone il livello di difficoltà ed estraendo i relativi documenti cartografici.

Empoli

la casa e situata su di una collina circondata da vigneti e uliveti a 5min. si trova un centro commerciale ed è la base ideale per visitare la Toscana a 10min. c'è San Miniato e Vinci a 20 min Firenze e poi Siena Lucca San Gimignano ed altri posti incantevoli della toscana