List your home
Apply filters
£ to

lato sud ovest - west side

Apartment | 3 bedrooms | sleeps 5

Key Info
  • Ski
  • Great for children of all ages
  • Car advised
  • Pets welcome
  • Private garden

San vito di Cadore, near Cortina d'Ampezzo,for rent luminous and sunny apartment of 85 mq on ground floor with own garden.10 km from Cortina d'Ampezzo, luxury context in typical villa of five units. Three rooms: one master bedrooms, one double bedroom and one single. Large living room, kitchen with dishwasher, and bath with own window. Centrally located, away from the traffic and enjoying a nice view on Monte Pelmo and Croda Marcora. Car places in garage and outside, independent heating, washing machine.

TV sat, Oven,Washing machine, Dish washing, Garden Furniture.

L'appartamento è inserito nel contesto signorile di una villa costituita da 5 unità immobiliari, con ampio panorama sul Monte Pelmo e sulla Croda Marcora. Si trova al piano terreno con giardino, a due passi dal centro, lungo la ciclabile delle Dolomiti. L'appartamento, molto luminoso e soleggiato, ha una superficie complessiva di 85 mq ed è dotato di riscaldamento autonomo a metano.

A disposizione degli ospiti ci sono: posto auto in garage e posto posto auto riservato all'esterno; magazzino privato per sci e slittini; stanzina riscaldata per deposito scarponi.

L'appartamento è costituito da: soggiorno con pranzo vivibili, cucina separata, 2 camere matrimoniali, 1 cameretta singola, 1 stanza da bagno, ampio corridoio di disbrigo. E' dotato di due accessi, uno principale dal corridoio di ingresso comune ed uno secondario dal salotto con affaccio direttamente sul giardino.

Dotazione di servizio: lavastoviglie; lavatrice; televisore + decoder satellitare; forno; tavolo da giardino, sedie e ombrellone; cuscini, piumini, coperte.

Size Sleeps up to 5, 3 bedrooms
Will consider House swap, Long term lets (over 1 month), Short breaks (1-4 days)
Access Car advised, Wheelchair users
Nearest travel links Nearest airport: Treviso/Venice 120 km, Nearest railway: Calalzo 28 km
Family friendly Great for children of all ages, Suitable for people with restricted mobility
Notes Pets welcome, No smoking at this property

Features and Facilities

Luxuries Staffed property
General TV, CD player, Satellite TV, Wi-Fi available
Standard Iron, Hair dryer
Utilities Dishwasher, Cooker, Fridge, Freezer, Washing machine
Rooms 3 bedrooms, 1 bathrooms of which 1 Family bathrooms
Furniture Single beds (1), Double beds (2), Dining seats for 8, Lounge seats for 3
Outdoors Private garden, Shared garden, Swing set
Access Parking, Wheelchair users

The North East Italy region

A tourist mecca, the Dolomites are famous for skiing in the winter months and mountain climbing, hiking, climbing and Base Jumping, as well as paragliding and hang gliding in summer and late spring/early autumn.

Free climbing has been a tradition in the Dolomites since 1887, when 17-year-old Georg Winkler soloed the first ascent.

The main centres include: Rocca Pietore alongside the Marmolada Glacier, which lies on the border of Trentino and Veneto, the small towns of Auronzo, Cortina d'Ampezzo, San Vito di Cadore, Borca di Cadore, Pieve di Cadore.

The Maratona dles Dolomites, an annual single-day road bicycle racing race covering seven mountain passes of the Dolomites, occurs in the first week of July.

Cortina d'Ampezzo is a town and comune in the southern (Dolomitic) Alps located in Veneto, a region in Northern Italy. Located in the heart of the Dolomites in an alpine valley, it is a popular winter sport resort known for its ski-ranges, scenery, accommodations, shops and après-ski scene. It hosted the 1956 Winter Olympics as well as various world cup events and motion pictures. Much of 1963 classic The Pink Panther, the progenitor of the series, was filmed in Cortina. One of the memorable James Bond stunt sequences in 1981's For Your Eyes Only, gunners on spike-wheeled motorcycles chasing Roger Moore on skis, was filmed on its slopes, as were several scenes in the film Cliffhanger. It is also known for its jet set and European aristocracy crowd.

Cortina d'Ampezzo was the host town of the 1956 Winter Olympics. The 1944 Winter Olympics were also scheduled to be held in Cortina, but were cancelled because of World War II. The 1927 Nordic, 1941 Nordic and 1941 Alpine World Skiing Championships were held in Cortina as well, although the 1941 Nordic championships were withdrawn by the FIS in 1946. The region lost the bid for the 1988 Winter Olympics to Calgary, Canada and the 1992 Winter Olympics to Albertville, France.

Cortina d'Ampezzo hosted the Red Bull Road Rage in 2009.

The city is home to SG Cortina, a professional ice hockey team currently playing in the country's top division, Serie A1.

Cortina was the home of Olympic bobsledder Eugenio Monti, who was the first winner of the de Coubertin medal for fair play.

Cortina is also the start and end point of the annual Dolomites Gold Cup Race, a historic reevocation event for production cars on public roads.

Cortina d'Ampezzo

San Vito di Cadore is a small town and comune in the province of Belluno, Veneto, northern Italy. It is located 9 km from Cortina d'Ampezzo, in the Dolomites, and is next to Monte Antelao.

It is a winter sport resort, but tourism is active also in summer. It is the last town before Cortina d'Ampezzo on the SS51 Alemagna State Road that connects Belluno to Toblach.

The Cycle Track of the Dolomites, also known as The Long Road of the Dolomites, is a cycle path also for walkers. It is something more than a sustainable transport, it is a different way to enjoy the mountains. The track offers the possibility of cycling and hiking under the bulk of some of the most beautiful Dolomite peaks, such as Pelmo and Antelao. Ride through woods and meadows, passing within countries more or less known.

The cycle track runs along an old narrow-gauge railway discharged in the early sixties.

The route started from Calalzo di Cadore in the direction of Cortina d'Ampezzo, passing along the Boite Valley. From Cortina it goes towards the railway Dobbiaco, Alto Adige. Currently, the track goes to San Candido and, along the river Drava, reaches the Austrian town of Lienz. In the area bike maps are available.

----

Situato in un'ampia conca nel cuore delle Dolomiti bellunesi, San Vito è circondato dalle cime dell'Antelao, del Pelmo, della Croda Marcora e delle Marmarole Occidentali. Il fondovalle è percorso dal torrente Boite, che dà il nome alla valle, Valboite; tutt'attorno, fino ai piedi delle crode, si stendono prati e boschi misti di conifere e latifoglie. San Vito è particolarmente rinomata come località turistica grazie alle sue splendide montagne e alle attrattive invernali, ma cela anche elementi d'interesse storico-culturale.

Due caratteristiche chiese sorgono nel centro del paese: la pievanale e la chiesetta della Difesa. La pievanale risale al 1200, ma l'attuale edificio è il risultato della ricostruzione del 1760, su disegno di Schiavi. Dell'antica chiesa rimane un antico affresco di San Cristoforo. All'interno di particolare interesse è la pala d'altare di Francesco Vecellio, fratello del celeberrimo Tiziano, che raggiunge qui forse il culmine della sua produzione. Notevole anche una pala del Cinquecento rappresentante i Santi Ermagora e Fortunato.

La chiesetta della Difesa (i cui lavori iniziarono nel 1490) racchiude invece un'abside tardo-gotica che raffigura l'invasione asburgica. La pala d'altare è ancora una volta di Francesco Vecellio. Nel complesso comunque il piccolo edificio conserva notevoli produzioni artistiche.

Tra le chiesette frazionali ricordiamo quella di Chiapuzza per l'antico organo e quella di Serdes che conserva una pala di Jacopo Da Bassano. Un tempo in località San Floriano sorgeva anche la chiesetta omonima, di origini antichissime, andata distrutta durante la prima guerra mondiale.

In Bicicletta:

La pista ciclabile delle Dolomiti (in tedesco Dolomiten-Radweg) è un lungo percorso ciclo-pedonale che si snoda fra la provincia di Belluno e quella di Bolzano.

Nel tratto da Calalzo di Cadore a Passo Cimabanche (Cortina d'Ampezzo) essa prende il nome di "lunga via delle Dolomiti", da un progetto realizzato dalla Comunità Montana Centro Cadore e finanziato con i piani europei di collaborazione transfrontaliera tra Italia ed Austria. Il progetto originale prevedeva anche il collegamento tra Calalzo di Cadore e Sappada (BL).

Essa ripropone in parte il percorso della ferrovia Calalzo di Cadore-Dobbiaco, dismessa nel tratto Cortina d'Ampezzo-Dobbiaco nel 1961 e nel tratto Calalzo-Cortina nel 1964.

La pista ciclabile ripercorre per la maggior parte del percorso il piano stradale della Ferrovia delle Dolomiti, ad eccezione di alcuni brevi tratti in cui la linea correva parallela alla strada (come da San Vito di Cadore a Zuel) o nei pressi dell'ex stazione di Landro, dove, per evitare due attraversarmenti della statale, il percorso ciclabile si discosta leggermente da quello ferroviario. Negli ultimi anni alcune esondazioni dei torrenti nei pressi dell'ex stazione di Carbonin hanno modificato il percorso dell'ex ferrovia anche in quella località.

La prima parte del percorso, dalla stazione di Calalzo FS (FD) a quella di Cortina, è quasi interamente asfaltata e in parte illuminata artificialmente anche durante le ore notturne. Questa parte del percorso, che risale la Val Boite, è quella con le pendenze meno sensibili, anche se in costante ascesa da Calalzo a Cortina. Particolarmente suggestivo è il tratto che attraversa l'Oltrechiusa dove dalla ciclabile è possibile ammirare il sito Unesco "Pelmo-Croda da Lago", l'Antelao, le Marmarole e il Sorapiss (che costituiscono una zona di protezione speciale), nonché le Tofane.

La seconda parte del percorso, da Cortina d'Ampezzo a Dobbiaco, è invece caratterizzato da un sentiero in ghiaino battuto, in salita costante del 3,5% da Cortina a Cimabanche. Da questa ex stazione il percorso ridiscende, dapprima con pendenza del 3,5% poi con pendenza più lieve verso la ex stazione di Dobbiaco FD.

Il tracciato segue i bordi di due parchi naturali (il Parco Naturale Tre Cime e il Parco naturale Fanes - Sennes e Braies). Quindi il percorso permette viste dirette ai pendii naturali della Val di Landro, e passando accanto al Lago di Landro prima e successivamente al Lago di Dobbiaco.

Nella tratta Dobbiaco-Cortina, nei mesi invernali lo stesso tracciato è utilizzato come pista di sci da fondo.

La terza parte del percorso da Dobbiaco a Lienz in Austria è caratterizzato prevalentemente da tratti asfaltati alternati di tanto in tanto a tratti con ghiaino, e la pista è in costante discesa verso Lienz. Tratto molto facile ed alla portata di qualsiasi cicloturista anche senza particolare allenamento.

Guest reviewsPowered by TripAdvisor

Guest reviews no reviews

Guest reviews Powered by TripAdvisor

Help other travellers decide where to stay

This holiday home hasn’t got any reviews yet. The average rating on Holiday Lettings is four out of five. This place could be newly added or perhaps it’s a well kept secret. Either way, it’s time to reveal all.

Be the first to write a review

This advert is created and maintained by the advertiser; we can only publish adverts in good faith as we don't own, manage or inspect any of the properties. We advise you to familiarise yourself with our terms of use.

Close

Book your stay

*
*

Min stay varies, Changeover day Flexible

*

Sleeps 5

from £70 /night help

This is an estimated cost based on a weekly stay. Enter your dates to see exact cost.

Subtotal

Enter dates to see your price

This home can only be paid for online through Holiday Lettings using your credit/debit card or PayPal (never by bank transfer)

Pay online via Holiday Lettings with your credit/debit card or your PayPal account to be covered by Payment Protection

Contact the owner

Need more information first?

Close
*

This home can only be paid for online through Holiday Lettings using your credit/debit card or PayPal (never by bank transfer)

Pay online via Holiday Lettings with your credit/debit card or your PayPal account to be covered by Payment Protection

You're booking with

Massimo C.

55% Response rate

Calendar last updated:12 Nov 2014

Based in Italy

Languages spoken
  • English
  • Italian

Also consider

Belluno
46 properties
Canazei
29 properties
Cortina d'Ampezzo
25 properties
Vittorio Veneto
19 properties
Alta Badia
17 properties
Borca Di Cadore
16 properties
Marebbe
15 properties
Campitello Di Fassa
14 properties
Sappada
12 properties
Feltre
11 properties
Moena
10 properties
Le Castella
9 properties
Ortisei
8 properties
Bressanone
8 properties
Falcade
8 properties
Auronzo Di Cadore
8 properties
Brunico
8 properties
Comelico Superiore
8 properties
San Vito Di Cadore
7 properties
Colle Santa Lucia
6 properties

Start a new search