List your home
Apply filters
£ to

Hotel apartment | 5 bedrooms | sleeps 12

Key Info
  • Not suitable for children
  • Some pets are welcome - please contact the owner

Camere Accoglienti nella Piana di Santa Scolastica a Norcia,nella città di San Benedetto.Immerse nel verde a 20 Km da Castelluccio.Ingresso indipendente e possibilità di utilizzare la Cucina.Ampio Parcheggio esterno non custodito,Tv in camera e Bagno privato in camera con Doccia.Possibilità di ospitare piccoli gruppi max 12 persone e di utilizzo della cucina per ritrovarsi a cena tutti insieme ,a pochi metri dai perscorsi segnalati nel sito del parco Nazionale dei Monti Sibillini da fare sia a piedi che in Mountain Bike

Size Sleeps up to 12, 5 bedrooms
Will consider Short breaks (1-4 days)
Nearest Amenities 200 m
Notes Pets welcome, No smoking at this property

Features and Facilities

General Central heating, TV
Standard Hair dryer
Rooms 5 bedrooms, 15 bathrooms of which 5 Family bathrooms, 5 En suites and 5 Shower rooms
Furniture Single beds (3), Double beds (5)
Other Linen provided, Towels provided
Access Parking

The Umbria region

L'Umbria (Úmbria) è una regione dell'Italia centrale di 894.415[3] abitanti posta nel cuore della penisola. Con una superficie di 8.456 km² (6.334 la provincia di Perugia, 2.122 quella di Terni), è l'unica regione non situata ai confini politici o marittimi della nazione ed è l'unica regione dell'Italia peninsulare non bagnata dal mare. È attraversata dal fiume Tevere e ricomprende il lago Trasimeno, il lago di Piediluco, i fiumi Chiascio e Topino, la Cascata delle Marmore. Il capoluogo regionale è Perugia.

La regione confina ad est ed a nord-est con le Marche, ad ovest e nord-ovest con la Toscana ed a sud e sud-ovest con il Lazio. Inoltre, la regione ricomprende una exclave, confinante con le Marche, che appartiene al comune di Città di Castello.

L'Umbria è caratterizzata da dolci e verdi colline e da città ed insediamenti ricchi di storia e tradizioni. La regione era abitata già in epoca protostorica dagli Umbri e dagli Etruschi, poi fu parte dell'Impero romano. Successivamente è stata ricompresa anche nel territorio dello Stato Pontificio.

Cascia, Umbria

Dal punto di vista geografico e naturalistico Norcia è collocata nel punto di raccordo di due realtà paesaggistiche assai diverse ma contigue: la Valnerina, ovvero il comprensorio della stretta valle fluviale scavata dal fiume Nera e dai suoi affluenti, con le sue pendici montane scoscese ricoperte di vegetazione a foglia caduca, e i Monti Sibillini, la zona montuosa di origine tettonica caratterizzata da vette in grado di raggiungere e superare i 2000 metri di altezza, con pendii erbosi o ricoperti da faggete, arrotondati dall'azione glaciale e eolica, all'interno della quale si aprono vasti altopiani carsici sfruttati per il pascolo di bovini e di greggi e ricchi di specie floreali montane tra le quali l'artemisia, l'anemone, la genziana e il giglio martagone.

I boschi che circondano la valle sono popolati dal capriolo, dal gatto selvatico e dallo scoiattolo mentre negli anni passati, grazie ad opere di ripopolamento, ha potuto fare la sua ricomparsa anche il cinghiale. Nelle faggete di alta montagna sono segnalati alcuni piccoli branchi di lupo appenninico, che vivono però in difficile equilibrio con la presenza umana legata soprattutto alla pastorizia, ampiamente praticata nella zona. Rara ma presente l'aquila reale, mentre sono relativamente frequenti le specie del falco pellegrino, del picchio rosso e del picchio muraiolo.

Nelle acque del Lago di Pilato, un piccolo bacino lacustre dal livello variabile, alimentato dallo scioglimento nevoso, posto in una conca glaciale in prossimità della cima del Monte Vettore, vive una specie endemica di crostaceo: il Chirocefalo del Marchesoni.

L'altopiano di Castelluccio di Norcia verso nord. A destra il Monte Vettore e la catena dei Monti Sibillini

I fenomeni carsici sono assai frequenti e in prossimità del centro urbano, a ridosso delle mura cittadine, danno luogo a delle risorgive localmente denominate Marcite, ovvero zone in cui l'acqua, raccolta e ridistribuita attraverso un razionale sistema di canali, allaga in maniera continuativa e controllata per lunghi periodi dell'anno ampie zone di terreno, consentendo la raccolta di un fieno abbondante.

In alta montagna il fenomeno si manifesta con la presenza di numerosi inghiottitoi che, soprattutto nella parte meridionale dell'altopiano del Castelluccio, sono ben visibili per estensione e morfologia.

L'altopiano del Castelluccio è costituito da un sistema di diversi bacini glaciali svuotatisi in era geologica in seguito ad una serie di sconvolgimenti tettonici. L'altopiano si sviluppa su una direttiva Nord-Sud per una lunghezza complessiva di circa 20 km e prende il nome dal piccolo centro abitato che occupa una delle sue sommità calcaree marginali. Il Pian Grande rappresenta l'altopiano di maggiore estensione (circa 15 km quadrati): ad esso si aggiungono degli altopiani minori (Pian Piccolo, Pian Perduto, Quarto San Lorenzo e il Pian dei Pantani). Nella tarda primavera l'altopiano è teatro di un particolare fenomeno naturale denominato Fioritura e dovuto appunto alla fioritura contemporanea di decine di specie floreali diverse che danno luogo ad un tappeto multicolore che ricopre tutta la valle.

Guest reviewsPowered by TripAdvisor

Guest reviews no reviews

Guest reviews Powered by TripAdvisor

Help other travellers decide where to stay

This holiday home hasn’t got any reviews yet. The average rating on Holiday Lettings is four out of five. This place could be newly added or perhaps it’s a well kept secret. Either way, it’s time to reveal all.

Be the first to write a review

This advert is created and maintained by the advertiser; we can only publish adverts in good faith as we don't own, manage or inspect any of the properties. We advise you to familiarise yourself with our terms of use.

Close

Min stay varies

Changeover day Flexible

from£49/nighthelp

This is the estimated nightly price based on a weekly stay. Contact the advertiser to confirm the price - it varies depending on when you stay and how long for.

Book your stay

*
*
*

Subtotal

 Your dates are available

Contact the owner

Close

Payment options

You need to pay through the Holiday Lettings website to ensure your payment is protected. We can’t protect your payment if you don’t pay through us.Learn more

You're booking with

LUCIO S.

100% Response rate

Calendar last updated:12 Jul 2014

Based in Italy

Languages spoken
  • Italian

Also consider

Spoleto
157 properties
Amandola
37 properties
Ascoli Piceno
32 properties
Sarnano
30 properties
Camerino
30 properties
San Ginesio
21 properties
Montefalco
19 properties
Foligno
18 properties
Gualdo
17 properties
Spello
14 properties
Campello sul Clitunno
14 properties
Ferentillo
12 properties
Preci
11 properties
Sant'Angelo in Pontano
11 properties
Giano dell'Umbria
10 properties
Sellano
8 properties
Cascia, Umbria
8 properties
Santa Vittoria in Matenano
7 properties
Penna San Giovanni
7 properties
Scheggino
7 properties

Start a new search