List your home
Apply filters
£ to

Villa in Amalfi Coast

from£61/nighthelp

other travellers have booked this property
other travellers have booked this property online using Holiday Lettings Payments. When you book your rental using Holiday Lettings payments you are covered by Payment Protection

Terrazza principale

B&B | 3 bedrooms | sleeps 5

Key Info
  • Beach or lakeside relaxation
  • Great for children of all ages
  • Some pets are welcome - please contact the owner
  • Private garden
  • Car not necessary
  • Nearest beach 0.8km

Free Holiday is a bright and sunny independent house situated in a quiet location, a few minutes from the town center. It sleeps five people. From Free Holiday you will enjoy a broad view of Minori and of the sea at a distance. Free Holiday is 100 square meters (1076 square feet). It features two wide private terraces, a private garden, winter heating and WI-FI Internet access.

You will be at a short distance from the center of Minori, where you will find restaurants, shops, public transportation and the beach. You will find the closest restaurant at 500 meters (550 yards), a grocery store at 300 meters (990 feet), the stop for the local bus interno Minori line a few meters (feet) away and the beach at roughly 800 meters (half a mile). You will reach Free Holiday from the street level going up approximately eight stairway steps.

You will not need a car to stay at Free Holiday. If you do have one, you will be able to park it along the public roads (the actual distance might vary depending on the availability of parking spaces).

Size Sleeps up to 5, 3 bedrooms
Nearest beach minori 800 m
Will consider Long term lets (over 1 month), Short breaks (1-4 days)
Access Car not necessary
Nearest Amenities 500 m
Nearest travel links Nearest airport: napoli 60 km, Nearest railway: salerno 15 km
Family friendly Great for children of all ages
Notes Pets welcome, Yes, smoking allowed

Features and Facilities

Luxuries Jacuzzi or hot tub, DVD player, Staffed property, Sea view
General Central heating, TV, Video player, Safe, Satellite TV, Wi-Fi available
Standard Kettle, Toaster, Iron, Hair dryer
Utilities Cooker, Microwave, Fridge, Freezer, Washing machine
Rooms 3 bedrooms, 2 bathrooms of which 1 En suites and 1 Shower rooms, Solarium or roof terrace
Furniture 1 Sofa beds, Double beds (3), Cots (2), Dining seats for 6, Lounge seats for 5
Other Linen provided, Towels provided
Outdoors Balcony or terrace, Private garden, BBQ

The Campania region

La regione era abitata nell'entroterra già nel III millennio a.C. da popolazioni Sannite, Osche e Volsche; tra l'VIII ed il VII secolo a.C., genti di civiltà greca giunsero in Campania nell'ambito di un flusso migratorio originato da singole città della Grecia, fondando le prime colonie sulle coste, come Kyme (Cuma), Parthenope, poi Neapolis (Napoli) e Poseidonia (Paestum), e dando vita alla cosiddetta Magna Grecia (in greco Megál? Hellàs). Successivamente, la regione vede il susseguirsi di diverse culture e dominazioni straniere: dai romani, che la chiamarono Campania felix, ai longobardi, dagli angioini agli aragonesi fino ad arrivare al periodo borbonico con il quale la regione (e in generale tutto il meridione), diventa uno dei principali poli culturali, artistici ed economici d'Europa, ospitando quella che all'epoca era la capitale di uno dei regni più ricchi ed importanti del mondo:[6] Napoli. In epoca Borbonica, a Napoli si concentrano 443 milioni di lire-oro dei 668 milioni di lire-oro di tutti gli Stati italiani messi insieme. Dall'unità d'Italia ad oggi, la regione, così come tutto il sud del paese, ha avuto un forte declino economico e sociale, indicato con la locuzione di questione meridionale.[7][8]

Posta nell'Italia meridionale, la Campania è bagnata a ovest e sud-ovest dal Mar Tirreno, confina a nord-ovest con il Lazio, a nord con il Molise, a est con la Puglia e con la Basilicata.

La Campania annovera sei siti insigniti del titolo di Patrimonio dell'Umanità da parte dell'UNESCO ed è la terza regione d'Italia, assieme alla Sicilia, dopo la Lombardia (nove siti) e la Toscana (sette). Tra i Beni patrimonio dell'umanità c'è il centro storico di Napoli, il più vasto del vecchio continente[9][10]. Le altre città capoluogo di provincia sono: Avellino, Benevento, Caserta e Salerno.

Amalfi Coast

Passeggiare per le strade del centro e perdersi tra i vicoletti intrecciati è una piacevole parentesi vacanziera. Minori è ricchissima di monumenti, in primis naturalmente quelli religiosi. Il percorso non può non partire dall'Arciconfraternita del SS. Sacramento, un edificio ad aula unica che custodisce un coro ligneo e un altare marmoreo del 700. Imponente la Basilica di Santa Trofimena, che custodisce le spoglie mortali della Santa, Protettrice della città. Il tempio, di tipico impianto settecentesco, fu ricostruito dalle fondamenta sui resti di un'antica chiesa romanica. Sull'altare principale si può ammirare la "Crocifissione", attribuita a Marco Pino da Siena, importante esponente della cultura manierista italiana. Nelle due navate si aprono diverse cappelle, all'interno di una di esse si trova la tela della Madonna del Rosario, uno dei primi esempi del culto mariano in costiera. La cripta a tre navate, restaurata nel '700, presenta sull'altare un'urna di alabastro scolpita nel 1772 dal marmoraro napoletano Ragozzino, dove si conservano le reliquie della Santa.

La Chiesa di S. Lucia risale invece al X secolo. Sull'altare un retablo ligneo del XVI secolo di impostazione spagnoleggiante, con le statue di S. Lucia, S. Apollonia e S. Agata.

La Chiesa di S. Gennaro rappresenta, con ogni probabilità, l'insediamento religioso più antico: le origini si fanno risalire all'VIII secolo. Importante al suo interno è il trono ligneo, al centro del quale vi è l'edicola con la statua di S. Gennaro. Recenti scavi hanno riportato alla luce forme romaniche e capitelli, inglobate nei secoli scorsi in involucri murari barocchegianti. Attiguo a S. Gennaro e l'Oratorio di S. Maria delle Grazie, che custodisce un interessante tela del '700.

La Chiesa di S. Michele presenta, invece, decorazioni su carta realizzate sul finire dell'800 da alcuni pittori che si rifacevano alla cultura preraffaelita. Da qui la riproposizione di schemi bizantineggianti. Sul lato destro una tela del '600 con S. Pietro d'Alcantara, sul lato opposto un'Immacolata databile allo stesso periodo. Per finire, alzando lo sguardo al cielo colpisce la bellezza del Campanile dell'Annunziata, risalente all'XI secolo. Immerso tra limoneti e vigneti, il campanile è caratterizzato da decorazioni bicromatiche a tarsia muraria, ricondubili all'epoca arabo-normanna.

This advert is created and maintained by the advertiser; we can only publish adverts in good faith as we don't own, manage or inspect any of the properties. We advise you to familiarise yourself with our terms of use.

Close

Min stay varies

Changeover day Flexible

from£61/nighthelp

This is the estimated nightly price based on a weekly stay. Contact the advertiser to confirm the price - it varies depending on when you stay and how long for.

Book your stay

*
*
*

Subtotal

 Your dates are available

Contact the owner

Close

Payment options

You need to pay through the Holiday Lettings website to ensure your payment is protected. We can’t protect your payment if you don’t pay through us.Learn more

You're booking with

Antonio A.

80% Response rate

Based in Italy

Languages spoken
  • English
  • Italian

Also consider

Amalfi Coast
588 properties
Sorrento, Campania
375 properties
Naples - Napoli
259 properties
Massa Lubrense
230 properties
Positano
147 properties
Capri
80 properties
Agropoli
70 properties
Ravello
55 properties
Agerola
43 properties
Sorrento Coast - Vico Equense
33 properties
Maiori
30 properties
Santa Maria di Castellabate
28 properties
Capaccio
24 properties
Avellino
20 properties
Pompei
18 properties
Tramonti
10 properties
Portici
6 properties
Capodimonte
6 properties
Pompei Scavi
6 properties
Torre del Greco
6 properties

Start a new search